icona_youtubefacebook

0.2 Obiettivo 11

 

L'obiettivo 11 dell'Agenda 2030 mira a rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.

 

La città è uno dei luoghi del nostro abitare, del nostro vivere, del nostro esprimere relazioni. Piccola, media, grande… le dimensioni spaziali della città hanno una rilevanza; come pure le relazioni e le reti, le opportunità e i limiti trovano declinazioni diverse a seconda del luogo dove si manifestano. Permangono però delle costanti.

La “città” che ci si propone di edificare è fatta di un’urbanizzazione inclusiva, sostenibile in cui le logiche dello sviluppo dialogano con le risorse a disposizione, non trascurando l’impatto sui cambiamenti climatici delle scelte edilizie,  gli effetti nefasti dell’inquinamento sul benessere umano, sociale e ambientale e le conseguenze di una cattiva gestione dei rifiuti o di una poco lungimirante politica energetica.

Il diritto alla casa o più in generale all’abitazione è un requisito per assicurare uno dei diritti fondamentali, cioè quello ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della propria famiglia. Lo stabilisce l’articolo 25 della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Il sistema di trasporti incide sul benessere: strade sicure, rete di trasporto pubblico capillare ed efficace, mezzi e sistemi di spostamento attenti alle persone per le quali la mobilità è una sfida quotidiana, persone con disabilità e invalidità, anziani, bambini, ma anche donne e uomini in generale.

La protezione del patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale che ci circonda e che sostanzia i luoghi del nostro abitare necessita di rispetto e protezione perché possa essere non lo sfondo dell’agire dell’uomo, ma il soggetto attivo della relazione società-ambiente in un’ottica di sostenibilità.

La città che vogliamo è di tutti e di tutte, capace di tenere in considerazione le differenze di genere, di età, di cultura che possono convivere in essa. È partecipativa, integrata, sostenibile, particolarmente sensibile alle questioni della vulnerabilità e ai luoghi ai margini, quelli delle periferie, che in essa trovano spazio per essere soggetti attivi del cambiamento.

A prescindere dalle dimensioni spaziali, quindi, tutte queste considerazioni hanno la medesima validità per tutte le città del mondo ad ogni latitudine. 

 

#partenership #collaborazione #obiettivo17 #obiettivo11